Nel futuro dello Scalo, il DNA vegetale del presente

Nella mattinata dell’11 dicembre 2019 si è svolta presso il sito dello scalo l’etichettatura delle essenze vegetali presenti, secondo la considerazione che essendo una parte degli orti di progetto collocati in coincidenza degli orti esistenti, fosse importante provare a mantenere alcuni alberi già esistenti.
#INNESTOMILANO #DNAVEGETALE #BARRECALAVARRA
#INNESTOMILANO
#DNAVEGETALE
#BARRECALAVARRA

Questo perché la memoria delle preesistenze non fosse solo “geografica”, ma passasse anche attraverso il vero “DNA vegetale e botanico” presente nel luogo prima dell’intervento di riqualificazione.

A Barreca & La Varra abbiamo quindi provveduto, con gli esperti botanici e alcuni ortisti che coltivano le terre, all’analisi delle piante da frutto presenti. Accompagnati da Roberta Peverelli di Peverelli srl e Lorenzo Castellini di Future Fond, le piante sono state etichettate e classificate in modo da poter poi essere espiantate e portate in un vivaio, dove verranno accudite e curate adeguatamente in attesa di essere poi reimpiantate nel sito. Le essenze da trapiantare sono state selezionate per qualità, robustezza e certezza del risultato.

“Alcuni orti di progetto sono collocati in coincidenza di quelli esistenti, e alcune delle loro piante verranno trapiantate ne L’Innesto affinchè la memoria del passato non sia solo “geografica”, ma passi anche attraverso il vero “DNA vegetale e botanico” presente nel luogo.”